VII Congresso Nazionale ANUPI

I saperi del corpo

Azione e interazione nello sviluppo e nella cura



In questo VII Congresso Nazionale l’ANUPI intende coordinare i risultati della più avanzata ricerca scientifica con il sapere operativo in campo neuro e psicomotorio che, nel corso dei decenni, è diventato sempre più puntuale ed esteso.
Pensare e agire sembrano funzioni temporalmente separate come il respirare e il deglutire. In realtà, sia nella prassi terapeutica che in quella educativa, la Psicomotricità da sempre cerca una sintesi coerente con l’assunto che l’identità della persona si manifesti nell’intima con­nessione corpo-mente, aspetto sempre più valorizzato dalla scienza contemporanea. Il Congresso vuole approfondire con il contributo di specialisti di profilo nazionale e internazionale, la centralità dei processi corporei nello sviluppo, il rapporto fra la percezione e l’intenzione nell’azione, le connessioni fra i meccanismi di funzionamento del cervello, i processi interattivi e le competenze cognitive.
Si svilupperanno i temi dell’osservazione e della valutazione nei con­testi educativi e terapeutici e si approfondiranno i molteplici aspetti riguardanti la comprensione del comportamento nello sviluppo tipico e atipico. Si percorreranno strade originali nel processo di costruzione dell’identità e si affronteranno i temi della prevenzione e del trattamento dei disturbi dello sviluppo.
Uno sguardo particolare si rivolgerà alla peculiarità e specificità dei processi formativi nel campo della neuro e psicomotricità, dalla pre­sentazione delle diverse esperienze sul campo emergerà l’apporto della Psicomotricità nei vari contesti operativi.
Le relazioni proposte saranno caratterizzate dal confronto e dall’in­tegrazione con i diversi professionisti che operano nelle équipe e nelle reti sociali, educative e sanitarie, con i quali da sempre è aperto un dialogo fecondo e costruttivo: educatori, insegnanti, riabilitatori, psicologi e medici, che vogliamo invitare al tavolo di questa ricerca comune. In questa occasione intendiamo continuare il dialogo con le famiglie, con le quali abbiamo condiviso questi ultimi anni del nostro impegno professionale, acquisendo la certezza che solo il dialogo e il rispetto possono far emergere le risorse presenti nel contesto familiare. 




© Edizioni Centro Studi Erickson  S.p.A. - Via del Pioppeto 24, Fraz. Gardolo - 38121 Trento C.F. P.IVA e N.Reg. Imprese di Trento 01063120222 - Cap. soc. € 200.000 i.v.  Privacy