3° Convegno

Insegnare e apprendere la matematica

Dalla ricerca scientifica all'esperienza
educativo-didattica

Quando i conti... tornano

15 e 16 maggio 2015
Palacongressi di Rimini

orario workshop

16 maggio 2015 dalle ore 09:00 alle ore 11:00

Prevenzione e trattamento delle difficoltà di numero e di calcolo

Il numero di studenti sia della scuola primaria, sia della secondaria che giungono ai clinici per difficoltà nel numero e nel calcolo, che interferiscono con il loro percorso scolastico, è in continuo aumento. Non tutti però evidenziano una vera e propria discalculia quanto, piuttosto, le conseguenze di una modalità di insegnamento poco efficace. È quindi determinante che quanto emerso dagli studi degli ultimi anni sull’evoluzione delle competenze di numero e calcolo sia portato a conoscenza dei docenti così che indirizzi le loro modalità di insegnamento. Questo aiuterebbe gli insegnanti a creare classi più omogenee dove difficoltà specifica e fragilità didattica siano più chiaramente e precocemente distinguibili. In realtà la diagnosi di discalculia può essere posta solo alla fine della terza primaria, tuttavia è possibile, o meglio doveroso, inserirsi precocemente con un trattamento specifico. Gli studi al riguardo dimostrano che più precoce è l’intervento e migliori sono i risultati che si possono raggiungere.

Durante il workshop sarà presentato un percorso didattico-riabilitativo efficace non solo per il trattamento specifico delle difficoltà nell’ambito del numero e del calcolo, ma anche per la prevenzione delle difficoltà e il rinforzo delle capacità aritmetiche dei bambini dai 5 anni in su.

relatori workshop

Relatori:

Riccardi Ripamonti Itala
Riccardi Ripamonti Itala

Centro Ripamonti Onlus, Cusano Milanino, Milano

Temi del Convegno

Didattica della matematica
Discalculia evolutiva
Matematica e neuroscienze
Difficoltà in matematica
Artefatti intelligenti
Prerequisiti matematici
Curricolo e valutazione
Geometria
Metodo analogico intuitivo
Problem solving