5° Convegno Internazionale

Autismi

Risposte per il presente, sfide per il futuro

Il Convegno

Autismi 2016
Risposte per il presente, sfide per il futuro

Rimini, 14 e 15 ottobre 2016

Oggi più che mai l’autismo è sotto i riflettori dell’attenzione pubblica: nuovi studi e dati compaiono ogni giorno, con progressi importanti nella conoscenza della sindrome e nel trattamento dei sintomi. Tuttavia selezionare e discriminare questa mole di informazioni giudicandone l’attendibilità non è affatto facile: famiglie, insegnanti, educatori e operatori spesso vengono lasciati soli ad aggiornarsi sui più recenti sviluppi della ricerca, privi degli strumenti per comprendere quali, e in che modo, potrebbero fare al caso loro.

I contributi degli esperti nazionali e internazionali che interverranno nella quinta edizione del Convegno Autismi intendono fornire risposte concrete alle necessità di chi, a diverso titolo, dai familiari alle diverse figure professionali sanitarie, sociali e scolastiche, è direttamente coinvolto nell'interazione con bambini, ragazzi e adulti con autismo.

Partendo dalle novità emerse dalle più recenti ricerche scientifiche in ambito clinico e psicoeducativo, le due sessioni plenarie e i numerosi workshop tematici di approfondimento rappresenteranno momenti di sensibilizzazione, confronto e formazione specialistica.

Verranno proposti, in modo chiaro e accessibile, suggerimenti pratici, spunti di lavoro e indicazioni metodologiche che consentano non solo di rispondere ai quesiti del presente ma anche di attrezzarsi per le sfide che caratterizzeranno il futuro dell’autismo.

 

I TEMI DEL CONVEGNO

  • Presa in carico e intervento psico-educativo e riabilitativo per l’autismo
  • Intervento educativo all’asilo nido e alla scuola dell’infanzia
  • Parent training
  • Stereotipie: causa e strategie di fronteggiamento
  • La valutazione testistica
  • L’intervento ABA in classe
  • Il trattamento interattivo con l’ausilio delle tecnologie
  • Bullismo e spettro dell'autismo
  • Gestione del tempo libero
  • Selettività alimentare
  • Autismo e disturbi d'ansia
  • Videomodeling e osbervational learning
  • Servizi, diritti e tutele
  • Affettività e sessualità
  • Indicatori precoci: M-CHAT
  • Epidemiologia
  • Asperger e autismo ad alto funzionamento

CON LA SPECIALE PARTECIPAZIONE DI DIANA L. ROBINS

Diana L. Robins

Professore associato presso l’A.J. Drexel Autism Institute di Philadelphia, dove attualmente coordina il programma di ricerca per l’identificazione e l’intervento precoce per disturbi dello spettro autistico.

Gran parte del suo lavoro si è concentrato sullo sviluppo, la convalida e il perfezionamento di uno strumento di screening ampiamente utilizzato per i disturbi dello spettro autistico, il Modified Checklist for Autism in Toddlers (M-CHAT).

I suoi ambiti di ricerca e specializzazione riguardano l’utilizzo di neuroimaging e altre tecniche per comprendere i deficit di cognizione sociale negli individui con disturbi dello spettro autistico, così come i meccanismi neurali della cognizione sociale intatti nei soggetti con sviluppo tipico.

 Il convegno

Tutti i relatori presenti al Convegno | Gli interventi in plenaria | I workshop di approfondimento

 

Partecipa al Convegno! Iscriviti ora.